Oggi è il termine ultimo per presentare le candidature alle primarie del PD che serviranno ad eleggere il nuovo segretario generale del disastrato Partito Democratico. Nonostante negli ultimi giorni si sia vociferato di un suo clamoroso ritorno, Matteo Renzi non sarà della partita. In molti, nel partito, lavorano sotto traccia per trovare con Maurizio Martina l’accordo per una candidatura in extremis, ma Renzi non ne ha voluto sapere.

Il Senatore è stato ospite a Porta a Porta dove ha cercato di delineare anche quale sarà il suo futuro a breve termine in politica: “Una mia uscita dal PD con fondazione di un nuovo partito? Non è assolutamente all’ordine del giorno. Io cerco un 51% con le persone che non credono in questo governo. Cosa accadrà nel futuro del PD? Ho grande amore e affetto per questo partito, ma io sono prima preoccupato per il futuro dell’Italia e poi per quello del PD. Faccio un in bocca al lupo a tutti per le primarie, io farò opposizione”.