Sono state circa 80mila le persone (stando ai dati forniti dagli organizzatori) accorse ieri a Piazza del Popolo, a Roma, per la kermesse della Lega. Grande mattatore, manco a dirlo, è stato Matteo Salvini che non ha tradito le attese.

Il leader del Carroccio ha subito smentito le voci che lo vorrebbero vicino alla rottura col Movimento 5 Stelle: “Non farò mai cadere un governo che sta lavorando per gli italiani, di certo non per un sondaggio. Questo esecutivo durerà cinque anni e ho la certezza che non aumenterà mai le tasse”.

Salvini non risparmia anche alcune riflessioni sul delicato rapporto con l’Unione Europea: “C’è chi ha tradito il sogno europeo, io chiedo un mandato per trattare con l’UE. Basta spread, finanza e zerovirgola: l’Europa deve lavorare per ridare dignità ai suoi cittadini”.

Il numero uno della Lega poi ribadisce: “Il governo manterrà tutti i suoi impegni e sarà giudicato per il numero di culle che torneranno a riempirsi nei prossimi anni”.