Matteo Salvini è in Israele e non si è fatta attendere una dichiarazione forte che ha già generato diverse polemiche. Il Ministro dell’Interno ha twittato: “Sono stato a nord, ai confini col Libano. Qui ci sono i tunnel scavati dai terroristi islamici di Hezbollah e dove vengono armati i missili. Qui viene attaccato Israele, baluardo della democrazia in questa regione. Chi vuole la pace deve sostenere il diritto all’esistenza di Israele”.

Insomma, parole forti che hanno provocato la reazione addirittura del ministero della Difesa e del comando italiano presente ad Unifil: “Non è nostra intenzione creare polemiche ma queste dichiarazioni mettono in difficoltà i nostri uomini che sono impegnati a sud nella missione Unifil, dove è situata la Blue Line. Abbiamo sempre avuto un ruolo super partes tra Israele e Libano e ciò ci è sempre stato riconosciuto nell’area”.

Salvini ha contro-replicato stizzito: “Non capisco tutta questa meraviglia. Forse questi tunnel vengono utilizzati per andare a fare la spesa?”.