Mentre la questione relativa alla manovra finanziaria resta di grandissima attualità e l’accordo con l’UE sembra ora molto più vicino col rapporto deficit/PIL abbassato al 2.04%, Twig ha effettuato un sondaggio elettorale pubblicato dal Gazzettino.

I risultati sono davvero interessanti: per cominciare arriva l’ulteriore conferma che la Lega è diventata la prima forza politica del paese. Il carroccio veleggia sul 31,8% dei consensi, distanziando gli alleati di governo, il Movimento 5 Stelle, di quasi 5 punti. I pentastellati sono infatti fermi al 26.9%.

Particolarmente rilevante anche i dati raccolti sul Partito Democratico, ormai ad un passo dalla fase congressuale. Il PD è ancora una volta dato sotto la soglia del 20%, e di molto: 17,5% sarebbe un risultato che confermerebbe il calo costante degli ultimi anni. Segue, a molta distanza, Forza Italia che si stabilisce invece sul 10,1%. A differenza di altri sondaggi, Fratelli d’Italia viene dato sotto il 3% (2,8%) mentre gli altri partiti di sinistra arrivano in blocco al 4.1%.